FlexCMP

Terzo anniversario

24 novembre 2007

Quattro giorni di eventi per festeggiare il terzo compleanno della Casa della carità . Tra questi, incontri e dibattiti sui temi della legalità , del lavoro e dei diritti

In occasione del terzo compleanno della Casa della carità sono state programmate diverse iniziative.

La prima è stata venerdì 23 novembre, la presentazione del primo Rapporto di sostenibilità della fondazione. Si tratta di un documento che, oltre agli aspetti
quantitativi (quasi novecento persone di più di 70 nazionalità ospitate in tre anni), evidenzia come l'intervento qualificato e di eccellenza, che contraddistingue l'attività della Casa per portare all'autonomia chi si trova in una situazione di marginalità, porti benefici alla collettività attraverso la promozione di inclusione e coesione sociale, la crescita dei diritti di cittadinanza, la mediazione dei conflitti e il rispetto della dignità delle persone.

Nel corso della stessa mattinata è stata inaugurata, in collaborazione con il settore cultura della provincia di Milano, la nuova sede della Biblioteca del confine, uno spazio che all'interno della struttura di via Brambilla si propone come luogo di ricerca e documentazione delle metodologie di lavoro in situazioni di marginalità.

In serata è stato poi presentato il volume "I poveri"
(editrice La Scuola), libro-intervista del giornalista Marco Bergamaschi a don Virginio Colmegna.

Sabato si è tenuto invece un incontro pubblico sul tema della legalità a cui hanno partecipato il magistrato Francesco Maisto e la docente universitaria Francesca Zajczyk. È intervenuto anche Vincenzo Linarello, presidente di Goel, il consorzio sociale che raccoglie cooperative e associazioni della diocesi di Locri-Gerace, in provincia di Reggio Calabria.

Da lunedì, invece, si sono tenuti diversi incontri sulle varie attività della Casa della carità nei quali gli operatori hanno raccontato il proprio lavoro per fornire uno spunto di riflessione a personalità ed esperti dei vari temi invitati per l'occasione, tra cui Gherardo Colombo, Alberto Guariso, Valerio Onida, Ezio Casati, Massimo Ferlini, Onorio Rosati. Mercoledì, infine, la giornata è stata dedicata alle emergenze abitative dell'area metropolitana a cui hanno preso parte rappresentanti di istituzioni e di associazioni italiane e rumene.

 

Fondazione Casa della carità "Angelo Abriani" - via Francesco Brambilla 10 - 20128 Milano - C.F. 97316770151 - Credits

Chiudi la versione stampabile della pagina e ritorna al sito