1. Vai al contenuto della pagina
  2. Vai al Menu Principale
Casa della Carità
dona ora
 

 
 

Contenuto della pagina

 

Al via il terzo Festival dei Beni confiscati alle mafie

6 novembre 2014

Anche la Casa gestisce degli appartamenti appartenuti alla criminalità organizzata. Ora accolgono persone in difficoltà. Nel programma anche un incontro con don Colmegna

Da oggi a domenica, torna in città il Festival dei Beni confiscati alle mafie promosso dal Comune di Milano in collaborazione con Libera, cui la Casa della carità aderisce

Un momento particolare, all'interno della quattro giorni di iniziative, sarà quello di venerdì 7 novembre, quando don Luigi Ciotti, presidente di Libera, Nando dalla Chiesa e il rettore dell’Università Statale, Gianluca Vago, inaugureranno la Casa della legalità all'interno di un immobile confiscato in via Curtatone 12. 

Il programma completo però prevede oltre quaranta eventi che avranno luogo, come è consuetudine, all’interno dei beni confiscati alla mafie ora assegnati dall’Amministrazione comunale ad associazioni ed enti per finalità sociali.Tra questi, anche la nostra Fondazione, che ha ottenuto alcuni appartamenti per ospitare singoli e famiglie all'interno dei nostri progetti di autonomia e accompagnamento. 

Tra gli appuntamenti del week end, si terrà anche la presentazione di un libro che vedrà coinvolto don Virginio Colmegna.

Domenica, alle ore 16.30, nella sede di Coop Zero5, in via Momigliano 3, il presidente della Casa dialogherà con Zita Dazzi, giornalista de La Repubblica e autrice di "Bella e Gustavo", una storia per ragazzi, appassionante e attuale, sul valore dell’amicizia, dell’accoglienza e della solidarietà. 

 

Notizie MILANO

  1. 26/07/19 | Daspo urbano, agli interventi di deterrenza si uniscano investimenti, azioni e presenza di carattere sociale

    Don Colmegna: "Più che dare effettive risposte, il provvedimento in discussione in Consiglio comunale a Milano fa vincere la cultura della paura"

     
  2. 24/07/19 | Firmato l’accordo tra Comune e l’Associazione ‘Speranza oltre noi’ 

    Alla Cascina San Carlo di Quartiere Adriano, il primo intervento ispirato alla Legge sul “Dopo di noi” 

     
  3. 01/07/19 | Gli orari della Casa durante l'estate 

    Anche d'estate le nostre porte saranno aperte, con qualche variazione d'orario

     
  4. 25/06/19 | Una Casa aperta. Sempre. A tutti

    In un anno, la Fondazione ha aiutato 4.609 persone in difficoltà. Lo rivela il Bilancio di sostenibilità 2018, presentato in un incontro sul futuro del terzo settore con il professor Stefano Zamagni

     
leggi tutte le notizie

 
 
 

Il presidente della fondazione

Iniziative di spiritualità

La nostra newsletter

 
Torna ad inizio pagina