1. Vai al contenuto della pagina
  2. Vai al Menu Principale
Casa della Carità
dona ora
 
Foto: Marco Garofalo www.marcogarofalo.com
 
 

Contenuto della pagina

 

Il Ferragosto della Casa. A Bruzzano

12 agosto 2015

Quest'anno, il tradizionale pranzo del 15 agosto, si terrà a Bruzzano, dove passeranno insieme una giornata di festa i profughi accolti dall'oratorio e gli ospiti della Fondazione, gli anziani soli delle periferie, i volontari e gli operatori. Con musica, teatro e danze

Un grande pranzo, in un luogo diventato simbolico per la Casa, al di fuori della Casa. 

È quello che è in programma per il Ferragosto 2015 all'oratorio di Bruzzano, che dal 24 luglio sta accogliendo gratuitamente i profughi che arrivano a Milano

Vi parteciperanno, ovviamente, i profughi presenti al centro e tutti i volontari cui si aggiungeranno gli ospiti della Casa della carità, gli anziani che frequentano settimanalmente la Casa, alcuni abitanti della Zona 2 seguiti dal progetto "Scegliere insieme la strada di casa” e tutti gli operatori della Fondazione, compreso il presidente don Virginio Colmegna. 

"Il Ferragosto con chi non ha la possibilità di lasciare Milano o di festeggiare questa ricorrenza è, da sempre, una tradizione della nostra Casa" spiega don Colmegna. 

"Quest'anno, abbiamo voluto dare un segnale e spostarci tutti a Bruzzano perché il progetto che stiamo portando avanti in quell'oratorio, grazie al contributo straordinario e cruciale di tantissimi cittadini, è un'operazione davvero rappresentativa dei valori della Fondazione, è un messaggio di speranza che lanciamo a tutta la città". 

Il pranzo,  verrà offerto a tutti i partecipanti anche grazie al sostegno di Milano Ristorazione

La giornata, che inizierà intorno alle ore 12.00, prevederà anche momenti di musica, danze e teatro con il coinvolgimento del Teatro Officina e di alcuni musicisti rom che da anni collaborano con la Casa.

In particolare, Massimo De Vita farà ascoltare al pubblico alcuni brani tratti dall'ultimo spettacolo del Teatro Officina "L'ultima Cena: La cena degli ultimi" che, dopo l'estate, verrà messo in scena nei locali del Refettorio Ambrosiano di Greco e poi, in seguito, anche alla Casa della carità stessa.  

Il momento di festa, infine si concluderà con una merenda composta dai dolci offerti da Camst - La Ristorazione Italiana e dal  gelato della cooperativa sociale IS, con cui la Casa ha da alcuni anni un rapporto di collaborazione e amicizia. 


[sopra, il pranzo a Bruzzano. Foto: Marco Garofalo www.marcogarofalo.com]

 

Notizie MILANO

  1. 15/07/20 | "Serve un respiro nuovo per costruire la città del futuro"

    Una riflessione del nostro presidente don Virginio Colmegna, all'indomani dell'iniziativa "Un canto per Milano"

     
  2. 13/07/20 | Il guardaroba della Casa riapre il 7 settembre

    Dal 14 luglio non è più possibile consegnare donazioni di indumenti

     
  3. 08/07/20 | Il Terzo Settore non è una stampella del pubblico

    Condividiamo le parole della portavoce del Forum del Terzo Settore Lombardia: “Ci rifiutiamo di essere confinati al ruolo di barelliere per le emergenze"

     
  4. 01/07/20 | Coronavirus, riaperti i servizi diurni della Casa

    Tornati gradualmente a operare lo sportello legale, lo sportello per la residenza anagrafica e il guardaroba. Il centro d’ascolto è temporaneamente trasferito in piazza Costantino. 

     
leggi tutte le notizie

 
 
 

Il presidente della fondazione

Vuoi fare una donazione?

Iniziative di spiritualità

 
Torna ad inizio pagina