1. Vai al contenuto della pagina
  2. Vai al Menu Principale
Casa della Carità
dona ora
 
 
 

Contenuto della pagina

 

Casa della carità a Fa’ la cosa giusta: l’impegno per le donne sole e vittime di violenza

Uno stand con gli arazzi fatti dalle ospiti della Casa, la presentazione della comunità “La Tillanzia” e del centro antiviolenza “Mai da Sole”

Sabato 24, alle 18, l’incontro: “La radice culturale della violenza contro le donne: proposte e interventi”
Anche quest’anno, la Casa della carità sarà presente a Fa’ la cosa giusta, la fiera del consumo critico e degli stili di vita sostenibili, dal 23 al 25 marzo presso il padiglione 3 al settore Pace e Partecipazione (stand MC4), con un focus sul tema delle donne della Casa, che saranno protagoniste dello stand con le opere da loro realizzate nel corso del laboratorio “arazzi biografici interculturali”.

Alla fiera, inoltre, sarà presentata “La Tillanzia”, la nuova struttura di accoglienza che la Fondazione di via Brambilla ha avviato da qualche mese nel quartiere milanese di Cimiano, insieme alla Congregazione Suore del Preziosissimo Sangue, dedicata alle donne in situazioni di difficoltà o fragilità, sole o con i loro bambini. 
La prospettiva per il futuro è che alcuni spazi di Tillanzia siano dedicati alle donne vittime di violenza, con un progetto di accoglienza da realizzare in collaborazione con il Centro Ambrosiano di Solidarietà, che dal 2008 è impegnato su questo tema, all’interno della rete antiviolenza del Comune di Milano, e che ha da poco attivato il centro antiviolenza “Mai da Sole”. 
Per contrastare la violenza contro le donne, i centri antiviolenza e le case rifugio sono fondamentali, ma questi interventi devono essere accompagnati da un cambiamento culturale. Nei rapporti tra maschio e femmina persistono, infatti, stereotipi ancora difficili da sradicare. Quali proposte possono essere messe in campo, fin dall’infanzia, per educare alle differenze e contrastare la cultura della violenza contro le donne? E quali interventi sociali e di accoglienza sono preferibili per dare sostegno e aiuto alle vittime?

Saranno i temi affrontati nel dibattito “La radice culturale della violenza contro le donne: proposte e interventi”, promosso dalla Casa della carità e dal CeAS all’interno del programma culturale di Fa’ La Cosa Giusta! Ne discuteranno don Virginio Colmegna, presidente della Casa della carità, Elena Tagliabue, psicologa del centro antiviolenza “Mai da Sole" e Stefania Zapparrata, avvocata penalista del Foro di Milano e consulente legale del centro antiviolenza. Modera Dario Paladini, giornalista di Redattore Sociale.
L'appuntamento è per sabato 24 marzo, alle ore 18, nella piazza Pace e Partecipazione.

L'ingresso a Fa' la cosa giusta è gratuito. 
Per tutti i dettagli: www.falacosagiusta.org

 

Notizie MILANO

  1. 24/11/20 | Anniversario 2020: il discorso di don Virginio

    "Dopo 18 anni alla Casa della carità, ancora mi ritrovo con una spiritualità vissuta, che ci fa sentire fratelli e sorelle in dialogo".

     
  2. 24/11/20 | "Con uno sguardo umano": tornano gli incontri con la Casa della Cultura

    Venerdì 4 dicembre alle 17.30 in diretta streaming

     
  3. 23/11/20 | Anniversario 2020: un nuovo sogno di fraternità

    Lunedì 23 novembre alle ore 10, evento in diretta su Facebook e YouTube

     
  4. 19/11/20 | Quale impatto ha la pandemia sui senza dimora?

    L'intervista di fio.PSD alla nostra operatrice Vita Casavola

     
leggi tutte le notizie

 
 
 

Il presidente della fondazione

Vuoi fare una donazione?

Iniziative di spiritualità

 
Torna ad inizio pagina