1. Vai al contenuto della pagina
  2. Vai al Menu Principale
Casa della Carità
dona ora
 
 
 

Contenuto della pagina

 

"EU Inclusive"

La Casa della carità ha partecipato a questo progetto europeo per raccogliere dati e buone pratiche sulla condizione della popolazione rom e sul suo livello di integrazione

Cominciato nel settembre 2010, il progetto biennale è stato portato avanti in partnership con Soros Foundation Romania, con l'organizzazione spagnola Fundación Secretariado Gitano e con quella bulgara Open Society Institute Sofia.

Dopo anni di lavoro sociale con numerosi nuclei famigliari, abbiamo avvertito l'esigenza di una conoscenza ancora più approfondita e precisa della situazione italiana e, soprattutto, la necessità di un'informazione corretta sul tema dei rom. Solo a partire da questi presupposti, è possibile rompere la spirale di discriminazione ed esclusione all'interno della quale vive questa popolazione nel nostro paese.

In quest'ottica, “EU Inclusive” si è rivelato un'importante occasione, innanzitutto, per realizzare un'indagine a livello nazionale sulla condizione dei rom. A un campione rappresentativo di 1668 persone, italiane e immigrate, sono stati sottoposti, in dieci regioni diverse, dei questionari relativi alla condizione lavorativa, abitativa e sociale degli intervistati.

Una seconda parte della ricerca si è concentrata, invece, sulle buone prassi per l'integrazione messe in atto a livello nazionale ed è stata realizzata grazie alla collaborazione con altre realtà italiane del terzo settore.

Il progetto ha previsto inoltre quattro visite di studio a Madrid, Sofia, Bucarest e Milano, per consentire a ciascuna organizzazione di conoscere direttamente le realtà dei propri partner e iniziare uno scambio di conoscenze ed esperienze.

Per quanto riguarda il nostro paese, “EU Inclusive” si è concluso l'11 e il 12 giugno alla Triennale di Milano, con il convegno "Rom e sinti, un'indagine nazionale".

La conferenza internazionale finale "Towards an EU inclusive labor framework in support of Roma integration", invece, si è tenuta a Bucarest l'11 luglio.

Notizie PERSONE

  1. 01/07/20 | Coronavirus, riaperti i servizi diurni della Casa

    Tornati gradualmente a operare lo sportello legale, lo sportello per la residenza anagrafica e il guardaroba. Il centro d’ascolto è temporaneamente trasferito in piazza Costantino. 

     
  2. 26/06/20 | Vivere il presente, immaginando il futuro

    Un'intervista con Iole Romano, responsabile dell'area "Cura della Casa" e della comunità SoStare

     
  3. 24/06/20 | Vivere il presente, immaginando il futuro

    Un'intervista con Fiorenzo De Molli, responsabile del Settore Accoglienza della Casa

     
  4. 22/06/20 | Vivere il presente, immaginando il futuro

    Un'intervista con Gaia Jacchetti, medico della Casa della carità

     
leggi tutte le notizie

 
 

Il presidente della fondazione

Vuoi fare una donazione?

Iniziative di spiritualità

 
Torna ad inizio pagina