1. Vai al contenuto della pagina
  2. Vai al Menu Principale
Casa della Carità
dona ora
 
 
 

Contenuto della pagina

 

Don Tonino Bello: Chiesa del grembiule e Chiesa che annuncia la pace

Una riflessione di don Virginio Colmegna sulla visita del Papa alla tomba del vescovo di Molfetta

19 aprile 2018

Venerdì 20 aprile, Papa Francesco sarà in visita ad Alessano e Molfetta, nei luoghi e sulla tomba di don Tonino Bello, di cui quest’anno ricorre il 25° anniversario della scomparsa.

Con questa visita, ancora una volta Bergoglio dà alla nostra Chiesa un segnale importante, chiedendole e chiedendoci di essere Chiesa dedita ai poveri, che apre le sue porte alla quotidianità. “Chiesa del grembiule”, la definiva don Tonino. Un’espressione che alla Casa richiamiamo spesso, per ricordarci di essere umilmente al servizio degli ultimi.

All’indomani dell’attacco militare in Siria, che come altri luoghi del mondo è messa in ginocchio da anni di guerra, non possiamo non ricordare un altro tema che ha segnato profondamente il ministero di don Tonino e che è di estrema attualità: quello della pace. Indicato nel 1985 alla presidenza nazionale di Pax Christi, don Tonino Bello ha guidato il movimento non solo con la Parola, ma con gesti concreti e prese di posizione importanti, per esempio contro il conflitto nel Golfo e quello della ex-Jugoslavia perché, diceva, la pace non è un dato, ma una conquista [...] non un bene di consumo, ma il prodotto di un impegno”.

Per questo il 20 aprile sarà anche per noi della Casa della carità un giorno importante, che vivremo con gioia.

 

Notizie SPIRITUALITÀ

  1. 19/04/19 | «Abbiamo bisogno di una Pasqua di speranza» 

    Il messaggio di don Virginio Colmegna in occasione dei riti del triduo pasquale

     
  2. 18/04/19 | Alla Casa una Pasqua nel segno del pane, dono del Padre provvidente per tutti

    Tutti gli appuntamenti del Triduo Pasquale

     
  3. 30/03/18 | Alla Casa della carità una Pasqua in ascolto degli esclusi e dei sofferenti

    Il Triduo Pasquale è iniziato con la Messa in Coena Domini e la lavanda dei piedi con i senza dimora aiutati dalla Casa

     
  4. 27/03/18 | Un invito a “custodire” e al silenzio riflessivo

    Il Triduo Pasquale è iniziato con la Messa in Coena Domini e Lavanda dei piedi

     
leggi tutte le omelie

 
 

Il presidente della fondazione

Iniziative di spiritualità

La nostra newsletter

 
Torna ad inizio pagina