1. Vai al contenuto della pagina
  2. Vai al Menu Principale
Casa della Carità
dona ora
 
 
 

Contenuto della pagina

 

Grazie DaunenStep!

23 gennaio 2015

550 nuovi piumini sono stati donati dall'azienda altoatesina alla Casa: i primi ad usarli saranno le persone accolte dalla Fondazione nei suoi appartamenti di Milano

Una famiglia di richiedenti asilo fuggita in Italia dal Caucaso. Un arzillo signore sulla settantina che è rimasto senza lavoro troppo presto. Un ex senza dimora che, dopo aver girovagato per tanti anni in bicicletta per la Lombardia, è tornato ad abitare nella sua città natale. Un terzetto di giovani egiziani arrivati in Italia ancora minorenni, su un barcone per Lampedusa. E una donna somala oggi in pensione dopo tanti anni di lavoro nel nostro Paese.

Queste persone abitano tutte negli appartamenti gestiti dalla Casa della carità in diverse zone della città di Milano. Sono tutte seguite dai nostri operatori nei loro progetti personalizzati di inclusione sociale. E, da qualche settimana, dormono tutti ancora meglio grazie a DaunenStep.L'azienda altoatesina, infatti, ha donato alla nostra Fondazione 550 piumini invernali. Sono il risultato concreto del progetto “Dalla parte dei più fragili” partito a settembre e conclusosi a dicembre, grazie al quale DaunenStep, ogni 10 piumini venduti, ne ha destinato 1 alla Casa e alle persone sue ospiti.

Quest'ultima iniziativa si inserisce all'interno di un rapporto più ampio tra la nostra Fondazione e l'azienda nella quale, come ha dichiarato il presidente don Virginio Colmegna, “abbiamo trovato un amico per riscaldare la nostra Casa e il sonno di chi la abita”. Un sonno spesso carico di sogni.

C'è chi sogna un lavoro. Chi sogna il riconoscimento del proprio status di rifugiato. Chi sogna di costruirsi, con entusiasmo e motivazione, una vita qui in Italia, dopo aver lasciato il suo paese a causa della povertà, della guerra o dell'assenza di futuro. Nella difficile ricerca di un impiego, per l'assistenza legale oppure con i consigli degli operatori, noi della Casa siamo al fianco di tutti loro. E DaunenStep al nostro.


Fai anche tu come DaunenStep:
sostieni gli ospiti della Casa della carità!
Dona ora!


[nella foto sopra, don Virginio Colmegna in visita alla sede di DaunenStep insieme a Marius Eccel]

 

La bacheca della Casa

  1. 30/10/20 | Solitudine e isolamento: le conseguenze della pandemia sugli anziani

    Ne abbiamo parlato con i nostri operatori Doudou Khouma e Vanessa Caputo, che seguono gli anziani del quartiere Adriano e Crescenzago

     
  2. 25/08/20 | 3401264360 il numero unico da chiamare per accedere ai servizi della Casa

    A causa della pandemia da Covid-19, è ora necessario prenotare un appuntamento per accedere a Sportello legale, Guardaroba e Centro d'Ascolto

     
  3. 01/07/20 | Coronavirus, riaperti i servizi diurni della Casa

    Tornati gradualmente a operare lo sportello legale, lo sportello per la residenza anagrafica e il guardaroba. Il centro d’ascolto è temporaneamente trasferito in piazza Costantino. 

     
  4. 26/06/20 | Vivere il presente, immaginando il futuro

    Un'intervista con Iole Romano, responsabile dell'area "Cura della Casa" e della comunità SoStare

     
 
 

Il presidente della fondazione

Vuoi fare una donazione?

Iniziative di spiritualità

 
Torna ad inizio pagina