1. Vai al contenuto della pagina
  2. Vai al Menu Principale
Casa della Carità
dona ora
 
 
 

Contenuto della pagina

 

In Lombardia, anche gli stranieri over 65 ora hanno diritto alle cure sanitarie

6 dicembre 2012

Per la Casa della carità si tratta di una decisione importante, presa dal Tribunale di Milano grazie alla causa presentata da nove immigrati. A sostenerli l'associazione “Avvocati per niente”, con la quale la nostra fondazione ha da tempo avviato una proficua collaborazione

MILANO - Anche gli stranieri over 65 hanno diritto alle cure sanitarie. È quanto ha deciso il Tribunale di Milano che condanna la Regione Lombardia ad accettare le iscrizioni al Servizio sanitario nazionale presentate dagli immigrati anziani.

Finora la Regione aveva respinto le loro domande con la motivazione che i ministeri della Salute e quello del Lavoro non avevano ancora stabilito, con un decreto, quanto dovessero pagare annualmente per aver diritto alle cure sanitarie. Un decreto che gli immigrati over 65 stanno aspettando da circa 10 anni.

L'alternativa era quella di stipulare un'assicurazione privata. "Ma abbiamo dimostrato al giudice che sono troppo onerose e che spesso le assicurazioni non accettano chi è anziano -spiega Alberto Guariso, presidente di Avvocati per niente, che insieme ad un gruppo di altre associazioni ha sostenuto la causa presentata da nove immigrati-. Si era quindi di fronte ad una discriminazione, causata dall'inadempienza dei ministeri".

Per il giudice Marco Lualdi si tratta di una discriminazione che va cancellata. Pertanto gli stranieri ultra 65 anni potranno iscriversi al Ssn, a patto che versino un contributo forfettario annuo di 387 euro, come già avviene in Emilia Romagna e in Veneto. (dp)

Dario Palladini - Redattore sociale
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Notizie DIRITTI

  1. 30/08/19 | Si facciano sbarcare tutti i naufraghi a bordo della Mare Jonio

    Un appello delle associazioni italiane, cui aderisce anche la Casa

     
  2. 25/06/19 | Una Casa aperta. Sempre. A tutti

    In un anno, la Fondazione ha aiutato 4.609 persone in difficoltà. Lo rivela il Bilancio di sostenibilità 2018, presentato in un incontro sul futuro del terzo settore con il professor Stefano Zamagni

     
  3. 18/06/19 | Ero Straniero, comincia la discussione parlamentare

    Oggi, 18 giugno, la prima audizione in Commissione Affari Costituzionali

     
  4. 11/04/19 | Ero Straniero all'esame della Camera!

    Dopo 18 mesi, la proposta di legge approda alla Commissione Affari Costituzionali 

     
leggi tutte le notizie

 
 

Il presidente della fondazione

Iniziative di spiritualità

La nostra newsletter

 
Torna ad inizio pagina