1. Vai al contenuto della pagina
  2. Vai al Menu Principale
Casa della Carità
dona ora
 
 
 

Contenuto della pagina

 

La Casa saluta Claudio De Albertis

5 dicembre 2016

Il compianto presidente della Triennale di Milano era un amico della Fondazione

La città ha salutato questa mattina il presidente della Triennale di Milano Claudio De Albertis, scomparso lo scorso 2 dicembre. 

Protagonista della vita economica, associativa e culturale della città, De Albertis era un amico della nostra Fondazione, che più volte ha trovato ospitalità presso la Triennale di Milano per alcune iniziative culturali, come l'importante convegno "Rom e Sinti, un'indagine nazionale".

"Era una persona molto apprezzata, che ha sempre sostenuto le nostre attività e incoraggiato uno stretto rapporto tra la Casa della carità e la Triennale", ricorda il presidente della Fondazione don Virginio Colmegna, che con De Albertis condivideva anche l'esperienza di consigliere di amministrazione dell'Istituto del Clero. "Lo accompagneremo nel ricordo in una Santa Messa", aggiunge don Virginio.

Alla famiglia di Claudio De Albertis le condoglianze e l’affettuosa vicinanza di tutta la Casa della carità.

 

Notizie MILANO

  1. 23/01/20 | Alla Casa uno degli incontri della Settimana di preghiera per l’unità dei cristiani

    Appuntamento giovedì 23 gennaio alle 19, alla presenza dell'Arcivescovo di Milano, mons. Delpini

     
  2. 11/01/20 | Ripartono le merende alla Biblioteca del Confine

    Un'attività dedicata ai bambini da 0 a 6 anni del Municipio 2 e ai loro genitori, nell'ambito del progetto "Primi Passi"

     
  3. 08/01/20 | L'inclusione sociale spiegata dai ragazzi di Work in Progress

    Minori stranieri non accompagnati e studentesse milanesi hanno percorso insieme un viaggio straordinario

     
  4. 13/12/19 | I SuperCori di Arsene Duevi alla Casa della carità

    Venerdì 13 dicembre ore 20.45. Prenotazione obbligatoria

     
leggi tutte le notizie

 
 
 

Il presidente della fondazione

Iniziative di spiritualità

La nostra newsletter

 
Torna ad inizio pagina