1. Vai al contenuto della pagina
  2. Vai al Menu Principale
Casa della Carità
dona ora
 
Una celebrazione alla Casa della carità
 
 

Contenuto della pagina

 

Cammino di spiritualità 2018/2019

Per una spiritualità alla Casa della carità

Al secondo piano della Casa della carità c’è una piccola cappella dipinta con colori caldi e con richiami ai tessuti morbidi e resistenti di una tenda. È uno spazio semplice dove lasciarci nuovamente accogliere da Dio, dopo avere attraversato i primi due piani e aver incontrato diversi uomini e donne, ciascuno con la sua storia e le sue domande.

«Rallegratevi ed esultate» (Mt 5,12), dice Gesù a coloro che sono perseguitati o umiliati per causa sua.

Raccogliamo l’invito di Papa Francesco a riscoprire con riconoscenza la chiamata alla santità che il Signore rivolge a ogni uomo e donna. Questa chiamata ci riempie di gratitudine perché il Signore si fa nostro compagno di viaggio e alleato affinché la nostra esistenza non sia mediocre ma pienamente compiuta, a sua immagine. Ci riempie di gratitudine scoprire che la pienezza della felicità non sta nella logica di successo e potere ma nell’avere il Signore come amico proprio laddove ci scopriamo poveri, afflitti, umiliati. Ci riempie di gioia sapere di essere circondati da una schiera di santi della porta accanto, soprattutto tra quelle persone che sono ai margini. Ci riempie di gioia scoprire che la santità è compiere il passo possibile qui e ora, il bene che ci è possibile: la santità è per tutti. 

Domeniche di spiritualità 2018/19
La radicalità della sequela
Cinque domeniche in cui fermarci a riascoltare la chiamata di Gesù ad essere suoi discepoli-missionari.
Dalle 9.30 alle 13.00: dopo una preghiera iniziale ascolteremo una proposta di meditazione; lasceremo un ampio spazio di silenzio e di adorazione fino alla celebrazione eucaristica delle 12.00, nella quale condividere preghiere e pensieri.

Le date
28 ottobre 2018
2 dicembre 2018
13 gennaio 2019 
10 febbraio 2019
17 marzo 2019
22-25 aprile 2019: giorni di ritiro presso la comunità dei Servi di Maria a Isola Vicentina 
26 Maggio 2019: conclusione

Una casa tra foresteria e monastero
Quest’anno porremo attenzione al risvolto teologico della carità, alla sua duplice natura operativa e contemplativa e alle provocazioni che pone alla Chiesa e alla società. Lo faremo confrontandoci con esempi di donne e uomini che hanno trovato nella carità l’unificazione della loro vita e hanno saputo interpretare il proprio tempo e esserne protagonisti. Ci accompagnerà il prof. Ezio Bolis, docente di Teologia spirituale presso la Facoltà Teologica dell’Italia Settentrionale.
Sabato 16 febbraio e 23 marzo, dalle 10.00 alle 12.30


La preghiera quotidiana
Tutti i giorni, dal lunedì al venerdì, sono previsti alcuni momenti di preghiera che si tengono nella cappella Beata Eugenia Picco della Casa della carità.
- ore 9:30, Le Lodi
- ore 12:45, Santa Messa
- ore 17:15, Vespro

Notizie SPIRITUALITÀ

  1. 19/04/18 | Don Tonino Bello: Chiesa del grembiule e Chiesa che annuncia la pace

    Una riflessione di don Virginio Colmegna sulla visita del Papa alla tomba del vescovo di Molfetta

     
  2. 30/03/18 | Alla Casa della carità una Pasqua in ascolto degli esclusi e dei sofferenti

    Il Triduo Pasquale è iniziato con la Messa in Coena Domini e la lavanda dei piedi con i senza dimora aiutati dalla Casa

     
  3. 27/03/18 | Un invito a “custodire” e al silenzio riflessivo

    Il Triduo Pasquale è iniziato con la Messa in Coena Domini e Lavanda dei piedi

     
  4. 13/03/18 | Cinque anni con Francesco

    Don Virginio riflette sui messaggi che il pontefice ci ha regalato in questi 5 anni, e il loro legame con la Casa

     
leggi tutte le omelie

 
 

Il presidente della fondazione

Iniziative di spiritualità

La nostra newsletter

 
Torna ad inizio pagina