1. Vai al contenuto della pagina
  2. Vai al Menu Principale
Casa della Carità
dona ora
 
 
 

Contenuto della pagina

 

Anziani

Gli anziani della zona frequentano assiduamente la Casa della carità

Sono circa una sessantina di persone, residenti in tutta la zona 2, in particolare tra il quartiere Adriano e Crescenzago. Molti hanno superato gli 80 anni.

Con loro, operatori e volontari svolgono un lavoro di prossimità. Non solo organizzano degli importanti momenti di ritrovo, ma sono costantemente disponibili per aiutarli negli impegni quotidiani, combattendo la loro solitudine.

Gli anziani, il mercoledì e il venerdì, trascorrono del tempo alla Casa della carità. Mangiano insieme agli ospiti e agli operatori, svolgono attività di gruppo, leggono i giornali, partecipano a un laboratorio di musicoterapia, a iniziative culturali e a gite.

Molti di loro vengono passati a prendere e riportati a casa dagli stessi operatori della Casa perché altrimenti non potrebbero partecipare alle attività del gruppo.

Gli anziani vengono anche aiutati nei rapporti con le istituzioni e, se ne hanno bisogno, possono richiedere un sostegno psicologico o piccoli interventi a tutela della salute come il monitoraggio periodico della pressione o la lettura degli esami.

Per loro è pensato anche un sostegno domiciliare, attivato in convenzione con il progetto CasAnziani del Comune di Milano. Aiuti per la spesa e le commissioni quotidiane, accompagnamenti per visite, esami e terapie, supporto per le pratiche amministrative.

Tutti gli interventi sono attuati a stretto contatto con i servizi del territorio, in particolare il Centro Multiservizi Anziani di zona.

Alcune attività del gruppo rientrano all'interno del progetto Rane volanti che si propone di aumentare la coesione dell'intera zona 2.

Notizie MILANO

  1. 20/05/20 | Oltre cinquanta gradini: ecco l'e-book del Diario di don Virginio

    In un testo de Il Saggiatore il racconto dei giorni sospesi dal 13 marzo al 3 maggio

     
  2. 08/05/20 | Che cosa ci aspetta nella fase 2? Ne abbiamo parlato con don Virginio Colmegna

    Un'intervista con il nostro presidente, per capire cosa significa la ripartenza per la Casa della carità

     
  3. 09/04/20 | Tamponi nei centri di accoglienza e maggiori spazi per i contagiati

    Don Virginio Colmegna: "Per affrontare l'emergenza Covid-19, sono urgenti interventi e collaborazione. Altrimenti, le strutture come la nostra rischiano di diventare dei nuovi focolai, come drammaticamente avvenuto nelle RSA”.

     
  4. 20/03/20 | #restandoaCasa - Area di Servizio

    Alcune informazioni e indicazioni utili sui servizi per affrontare l'emergenza sanitaria legata al coronavirus

     
leggi tutte le notizie

 
 
 

Il presidente della fondazione

Iniziative di spiritualità

La nostra newsletter

 
Torna ad inizio pagina