1. Vai al contenuto della pagina
  2. Vai al Menu Principale
Casa della Carità
dona ora
 
 
 

Contenuto della pagina

 

Difendere la dignità delle persone: la prima accoglienza

Ecco cosa siamo riusciti a fare nel 2018 grazie ai fondi dell'8x1000

Nel 2018, le attività diurne della Casa della carità hanno garantito ascolto, cura e sostegno a 3.018 persone in difficoltà. Si tratta di servizi di prima accoglienza - come docce, guardaroba, ascolto e tutela legale - che sono fondamentali per aiutare concretamente anche quelle persone che la Casa non riesce ad accogliere, garantendo loro dignità e instaurando con loro una relazione.

Grazie al contributo ricevuto nel 2018 dall'Arcidiocesi di Milano attraverso i fondi dell’8x1000, la Fondazione ha potuto sostenere questi importantissimi servizi e ne ha migliorato la qualità.

Il servizio docce e guardaroba, per esempio, è cresciuto da vari punti di vista: gli orari di apertura sono stati ampliati, sono stati effettuati miglioramenti tecnici alle strutture, è stato aggiunto il servizio di parrucchiere, sono state proposte nuove attività e sono stati presi diversi accorgimenti per rendere l’ambiente più accogliente. 

Questo ha probabilmente influito sul notevole aumento delle persone che usufruiscono del servizio: le docce erogate sono passate dalle 5.460 del 2017 alle 8.730 del 2018 (+60%), con un aumento degli utenti da 1.171 a 1.369 (+17%), di cui 816 arrivati per la prima volta alla Casa della carità.  

Gestito da volontari e operatori, il servizio è aperto tre volte a settimana e le persone che vi accedono possono riposare in un angolo ristoro dove bere una bevanda calda e fare merenda; possono usufruire del Centro d’ascolto, degli ambulatori e dello sportello di tutela legale della Fondazione. Ma non solo. Operatori e volontari del servizio hanno pensato di proporre alcune attività ricreative, in attesa del loro turno: dai tornei di calcio balilla al cineforum, dalla fotografia al teatro fino alla terapeutica artistica. Un'esperienza che si è dimostrata molto positiva e che ha portato alla realizzazione di una serata aperta, intitolata "Arrediamo l'attesa", composta da sketch teatrali, brani musicali, letture di poesie e una mostra fotografica. 

Grazie al contributo dell’8x1000,
 è stato inoltre possibile portare avanti il progetto dell’unità mobile serale "Strade Nuove", dedicata al cardinale Carlo Maria Martini. Con il supporto di un camper, la Casa della carità, in collaborazione con l'Associazione Volontari Francescani, quattro volte la settimana, durante uscite serali che si svolgono nelle zone centrali e periferiche di Milano, incontra le persone senza dimora, offrendo loro una parola di conforto, cibo e bevande, e avviando una relazione di ascolto.

[Foto: Marco Garofalo]



 

Per informazioni scrivici a:
donazioni@casadellacarita.org

 
 
 
 
 
 
 

Il presidente della fondazione

Iniziative di spiritualità

La nostra newsletter

 
Torna ad inizio pagina